Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
Vai al contenuto

Tecnologia e Mondo Online

Tecnologia e Mondo Online

Tecnologia e Mondo Online, la rivoluzione che ha cambiato la storia dell'umanità. Sembra un film, ma parliamo della realtà, la stessa che difficilmente viene accettata da tutti. C'è sempre quella parte di popolazione "conservatrice" che ripudia questa evoluzione, questo "nuovo" e non riesce ad accettare il cambiamento e quindi di conseguenza, non favorisce la tecnologia e il mondo online remando contro. Ma per quanto si voglia remare contro al cambiamento, questa tecnologia piace, stuzzica e attrae, agevolando e favorendo nel nostro quotidiano i nostri bisogni e le nostre esigenze, su tutti i piani, quindi di conseguenza si auto-impone da sola l'aria del cambiamento. Ovviamente tutto questo porta a cambiare modo di vedere le cose e non solo, come dicevo fa parte del nostro quotidiano, infatti la tecnologia ha portato a sostituire o addirittura a estinguere determinati mestieri. Ad esempio, il famosissimo Blogger non è nient'altro quello che un tempo di professione era uno scrittore, un poeta, un filosofo, un professore che tramite un libro diffondeva una sua linea di pensiero o la sua cultura dando una voce all'umanità. Il Blogger ha sostituito quelle figure, anche se non è facile da accettare da chi vuole rimanere aggrappato ai vecchi schemi, ma attualmente è molto più semplice e rapido esprimere pensieri scrivendo su un blog, mettendo alla luce le proprie doti, in maniera libera e sopratutto facilmente divulgabile online, arrivando in tutti gli angoli del mondo, dando opportunità di interagire direttamente alla critica e all'opinione pubblica. Addirittura i stessi blog sono stati in gran parte messi allo scuro e sostituiti da quelli che sono le "piazze online" i famosissimi social, in cui chiunque può scrivere, e non solo, pensieri brevi o storie di qualsiasi genere. Immortalare un determinato momento, con una fotografia, anche qui c'è stata un'evoluzione che ha portato al mondo della fotografia, quella manuale, a una crisi senza ritorno. Attualmente chiunque ha la facoltà di cimentarsi con la fotografia, anche professionali, creando delle vere e proprie opere che un tempo era immaginabile ottenere risultati del genere in maniera istantanea. L'evoluzione ha toccato tutto ciò che è Arte, non dimentichiamoci la musica, quella che un tempo era per pochi, per quelli che riuscivano a farsi conoscere girando il mondo, iniziando da piccoli partecipando a tutti gli eventi del paese, arrivando a uscire fuori dai confini della città, viaggiando all'estero, gli eventi e i concerti dell'epoca che servivano spesso a sponsorizzare e lanciare nuovi volti dello scenario musicale, insomma attualmente si è semplificato tutto grazie a questa tecnologia e mondo online. Chiunque si sente capace e ha voglia di cimentarsi in qualcosa di nuovo può sperimentare usando questa tecnologia e mondo online, la musica è cambiata proprio con la diffusione istantanea online. Attualmente un artista vende molto di più online che, come un tempo, affidandosi solamente ai dischi, lo streaming ha cambiato la faccia del mondo musicale e non solo, anche dei media e delle tv. Se il teatro si è evoluto nel cinema e nelle televisioni, queste ultime sono sostituite sempre da queste tecnologie e mondo online, dove troviamo le informazioni istantanea di qualsiasi genere, la comunicazione è agevolata, addirittura i grandi esponenti del mondo politico, oppure i stessi artisti di fama mondiale, mandano messaggi online per comunicare pensieri o dichiarazioni varie, sostituendo anche qui quello che un tempo era la posta, le lettere, i media i giornali le riviste ecc. Insomma andando oltre alle solite cose che si sentono in giro e da chi non piace questo mondo online, buttando avanti una visione e tutti lati negativi che può portare all'uso eccessivo della tecnologia, come lo è per qualsiasi cosa, personalmente possono essere un convinto sostenitore e favorevole di queste tecnologie e del mondo online, all'emancipazione, al superamento di quei muri che un tempo esistevano per mancanza di mezzi e purtroppo erano invalicabili, a tutte quelle barriere sociali e culturali, spesso fatte di credenze popolari e non solo, che portano a limitare i pensieri e l'espressione dell'essere umano. Non fermiamoci mai all'evoluzione, e allo stesso tempo, non dimentichiamo mai di essere degli esseri umani e che nessuna macchina potrà mai essere perfetta tanto quanto noi.

DomenickStyle

2 thoughts on “Tecnologia e Mondo Online

  1. Amleta bloom

    Sì è vero possiamo fare moltissime cose e avere tante chance in vari smbienti ma siamo soli. Hai internet e mille amici in tutto il mondo eppure la solitudine si rosica la tua vita. Conosco tantissima gente disperata e chiusa a casa da sola sempre davanti allo schermo o col cell in mano. Questa è una vita migliore? Sinceramente per me no. E sento molta gente annoiata e depressa e triste ogni giorno e sempre di più. Questo è progresso? Mi pare di no e se lo è non ha fatto bene all'uomo. Il malessere è così diffuso che tutti prendono medicine e si rifugiano nell'alcool. È un tipo di vita buona? Mi semvra di no. Mi guardo intorno e vedo tutte faccie tristi e gente arrabbiata e aggressiva e insoddidfatta perchè non ha può fare ls stessa vita di Belen. A questo ha portato internet? Io vorrei che scompaia.

    Rispondi
    1. domenick

      E' esattamente quello che ho scritto nella parte finale del mio articolo, e condivido. Ma condivido solamente perchè, come per qualsiasi altro tema, non solo nell'epoca nostra ma da quando esiste l'uomo, l'estremismo è sempre stata una piaga dell'umanità. Se si porta all'estremismo qualsiasi tema, spingendosi sempre oltre quello che è un limite accettabile, è ovvio che si finisce male. Non me la prendo con la tecnologia e internet, perchè come ammiro chi ha inventato la ruota ammiro chi ha inventato la possibilità di far girare le notizie in tempo reale in tutto il mondo, ma rimanendo sempre cosciente del concetto "estremismo". Un telefono non fa nessun male, ma se lo si usa in maniera ossessionata, ovvio che si. Come per qualsiasi altra cosa, il bere, il fumare, qualsiasi sport, qualsiasi tema sociale, la politica, i rapporti sociali, i sentimenti, le religioni, tutto se lo si porta all'estremo si finisce ad auto-distruggersi. Tutto qui. Quindi c'è bisogno di eliminare tutto? Io credo che manca una seria, serissima, educazione di base che è venuta totalmente meno dalle scuole di formazione. Perchè, ad esempio: se non insegni a un ragazzo che bevendo e facendo mix può finire in coma, è inutile parlare. Come per la violenza, come per il rispetto del patrimonio, come per i temi che ho citato prima ecc. Ma qui nel passato si è pensato di gestire il tempo di formazione tra scuola-lavoro(volontario/schiavismo) vogliamo pretendere anche logica da chi è cresciuto così? La logica di chi cresce così è ovvio che sarà: vivo per i soldi il resto è noia. E' la realtà! Il problema non è internet, siamo noi. Mi ha fatto davvero piacere il tuo commento!! Grazie 🙂

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: