Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
Vai al contenuto

Amore è Rispetto

Uno dei miei difetti: Osservare. Perchè dico così? Perchè spesso noto intorno a me relazioni finte. Ovviamente tutti hanno la libertà di viversi la propria relazione come meglio crede, ma il rispetto? In amore il rispetto è sacrosanto.

Si tende sempre a giustificare, cercando di puntare il dito altrove, ma nessuno riesce mai a passare la mano sulla coscienza. Le violenze che avvengono non sempre la colpa è solo di chi ha commesso l'azione, ma spesso si è anche complici di questo male.

Amore e Rispetto per me camminano sulla stessa strada, mano nella mano, uniti con lo stesso vincolo. L'uomo deve rispettare la donna, con le proprie libertà e i propri pensieri e viceversa. Se non c'è questo equilibrio significa che non stiamo parlando di amore, ma di situazioni passeggere.

Il limite che divide l'ossessione, la possessione, la gelosia, l'egoismo sono dei muri davvero sottilissimi. Talmente sottili che spesso vengono confusi, andando a scavalcare tutti questi mondi e giustificando tipicamente con: lo faccio per amore.

Questo vuol dire mancare di rispetto in amore. Quando mettiamo in atto una qualsiasi forma egoistica, come tra quelle che ho elencato prima, stiamo andando a vincolare la libertà della persona che diciamo di amare. Si fa del male chi agisce in questo modo, anche se non ci sembra, l'essere coscenti che l'amore è unilaterale, significa vivere una realtà brutta. E peggio ancora, chi non mette in pratica questo ragionamento e accetta di vivere una relazione di disparità, è semplicemente complice del proprio male. E' quel silenzio che condanna.

Spesso tutto questo avviene inconsapevolmente, e anche questa è una delle tante giustificazioni. Manca l'informazione, manca il prendere coscienza della realtà, manca il volersi bene prima di intraprendere qualsiasi rapporto sociale. E' un "lavoro" che deve avvenire con noi stessi dalla giovane età, confrontandosi, ma sopratutto avendo al proprio fianco una guida.

E' qui il problema: la mancanza di una guida. La mancanza di un genitore amico per esprimere i propri pensieri. La mancanza di una figura seria, matura, con cui confrontarsi e che sappia darci insegnamenti. Non manipolare, ma insegnare mantenendo integra la propria libertà.

Quando una pianta cresce, non puoi cambiare la sua struttura di base. Se è cresciuta storta, e si è concretizzata in quel modo, non puoi farci più niente. Le piante vanno curate dalla nascita, giorno dopo giorno. La mancanza di attenzioni, l'isolare, l'egoismo che investe la stragrande maggioranza delle persone, porta a far crescere una nuova generazione debole, insicura e facilmente manipolabile.

Amore è Rispetto, altrimenti chiamiamolo in un altro modo.

🙂

DomenickStyle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: